Consiglio Antistress: Rallentare!!

Consiglio Antistress: Rallentare!!

Avete mai provato a dire ad un amico, collega, partner di rallentare? Se avete la  fortuna di trovare la persona di buon umore la risposta sarà: e come faccio? magari! Se di cattivo umore sarete raggelati da uno sguardo fulminante. L’uomo ha perso la sua attività istintiva, l’attenzione verso il circuito emotivo e la capacità di discernere le priorità.

Corriamo per una mera gestione delle urgenze, tutto è incalzante, tutto è urgente, non si ha il tempo di preoccuparsi dell’altro.

Ci aspettiamo sempre di più dalla vita, siamo sempre più impazienti, e paradossalmente non abbiamo il tempo di gioire per ciò che abbiamo, viviamo in una realtà logorante, in un trance urbana.

Eppure rallentare si può! Ecco alcuni consigli:

(altro…)

Autostima, come migliorarla in tempi brevi

Autostima, come migliorarla in tempi brevi

Autostima, come migliorarla in tempi brevi

Non è possibile alcuna cura o miglioramento del mondo se prima l’individuo non interviene su se stesso (Jung)

Credere in noi stessi è fondamentale per il nostro successo, nel lavoro e nella vita, e per il nostro benessere. L’autostima è il modo in cui ognuno di noi si percepisce nel mondo e con gli altri, come ci vediamo e cosa pensiamo di noi.

Questo pilastro però è spesso vacillante: la svalutazione è un processo che si insinua presto nella vita e più ci si inoltra nel cammino e più si stratificano le problematiche legate al cattivo pensiero del sé. Questo perché il rapporto con l’altro può essere fonte di tensioni, equivoci, frustrazioni, stress e insicurezze.

(altro…)

Effetti dello Stress: Attenzione!

Effetti dello Stress: Attenzione!

Conoscete gli effetti dello stress sul nostro corpo?

Lavoro, famiglia, società. Soldi che non bastano, colleghi oppressivi, troppo lavoro o niente lavoro.

E poi imprevisti, situazioni di disagio, notizie scoraggianti.

Sembra che la nostra vita sia il bersaglio ideale per venire punzecchiati quotidianamente dallo stress.

Ma la cosa più grave non è il nostro accumulare lo stress, è far finta che sia la normalità!

E così, giorno dopo giorno, ci abituiamo ad uno standard che diventa il nostro fardello quotidiano con il quale è normale condividere la propria vita.

Il problema è che, come una goccia d’acqua può bucare la roccia, così il nostro organismo viene attaccato giornalmente e messo duramente alla prova, indebolito sia psicologicamente che fisicamente.

Quali sono gli effetti dello stress sul nostro organismo?

  • Disturbi del sonno
  • Stanchezza
  • Aumento pressione arteriosa
  • Disturbi gastrointestinali
  • Tachicardie e malattie cardiovascolari

Oltretutto, per ‘controllare’ queste situazioni, tendiamo ad ingerire farmaci per dormire, per rimanere calmi, per combattere mal di testa e tensioni, oppure fumiamo di più o aumentiamo l’assunzione di alcool e di altri comportamenti dannosi per la salute, peggiorando ulteriormente la nostra salute fisica.

Conviene intervenire il prima possibile, imparando a gestire i mille impegni.

Noi possiamo AIUTARTI.

Scopri i nostri corsi di Gestione dello Stress!

Mindfulness, allenare la mente

Mindfulness, allenare la mente

Se fossimo in grado di gestire la direzione dei nostri pensieri e fossimo in grado di ‘pilotare’ le emozioni in modo costruttivo, il nostro vivere quotidiano migliorerebbe notevolmente, sia a livello personale che professionale, vero?

Ebbene, esiste la possibilità di  allenare la mente e prepararla alla gestione delle emozioni e dei comportamenti, al fine di ottenere NOI il controllo di noi stessi, e non le nostre cattive abitudini invalidanti.

Pensate a come migliorerebbero le nostre relazioni, sia professionali che affettive, oppure come riusciremmo ad gestire meglio i nostri comportamenti, soprattutto quelli limitanti, che non ci permettono di evolvere verso un obiettivo che vorremmo realizzare.

E’ solo questione di allenare la mente!

Ansia, pensieri negativi, paura, insicurezza: sono i nostri nemici che ci impediscono di essere felici e ci bloccano in ogni situazione della vita.

Mindfulness è riuscire a gestire la propria consapevolezza (dei pensieri, delle emozioni e quindi dell’azione) portando la nostra mente a divenire nostra alleata e non una scheggia impazzita, senza controllo.

Essere in grado di riconoscere un pensiero limitante, sul nascere, e modificarlo, limitarlo, contenerlo a nostro favore, rivoluzionerà immediatamente il corso dei nostri comportamenti, modificando così a nostra scelta, la direzione delle nostre azioni e del nostro quotidiano, migliorando così la nostra vita.

Vuoi capire come allenare la mente per trarne vantaggio?

Contattaci

Mental Training, 5 modi per aiutarti a vincere nello sport  

Mental Training, 5 modi per aiutarti a vincere nello sport  

Mental Training, 5 modi per aiutarti a vincere nello sport

Ti sei mai chiesto come può fare un maratoneta a mantenere la concentrazione ed evitare le distrazioni prima di una prestazione sportiva?
E Valentino Rossi prima di una gara?
Come si può creare la perfetta coesione di una squadra di basket prima della partita più fondamentale del campionato?

Fare squadra non è solo provare e riprovare gli schemi in allenamento ma trovare nel gruppo le motivazioni per renderlo vincente.
I grandi professionisti, gli amatori e i giovani che praticano sport hanno in comune l’obbiettivo di migliorare le loro prestazioni. Il Mental training o allenamento mentale è una opportunità se non una necessità per gli atleti a tutti i livelli, per capire e controllare gli spetti psicologici che possono influenzare, negativamente o positivamente, la propria prestazione sportiva.

Ma quali sono le tecniche da utilizzare per vincere nello sport?

  • rilassamento: da utilizzare per ottenere uno stato di tranquillità necessaria per avere la perfetta consapevolezza della condizione fisica e gestire possibili sintomi di stress e per creare i presupposti di una perfetta concentrazione
  • definizione degli obiettivi: capire e determinare gli obiettivi è una chiave di successo per ottenere un  miglioramento dell’impegno e della prestazione. E’ Importante definire obiettivi raggiungibili perché porre un obiettivo troppo elevato troppo semplice crea un atteggiamento negativo. Gli obiettivi dovranno essere graduali e monitorati nel tempo.
  • visualizzazione: vivere mentalmente una situazione permette di gestire l’ansia, migliorare la concentrazione, contenere le emozioni, migliorare la fiducia e l’autostima, aumentare la padronanza del proprio corpo, controllare situazioni di sofferenza e dolore
  • dialogo interno: creare un meccanismo mentale nel quale ci si confronta con se stessi permette di rispondere prontamente ai pensieri e alle domande che inevitabilmente giungono alla mente di un atleta. “Tieni duro! Manca poco! Peccato la prossima volta andrà meglio” sono frasi che un atleta dovrebbe “dirsi” per aiutarlo e facilitarlo
  • biofeedback: necessaria per capire eventuali sintomi del nostro corpo ed intervenire prontamente porta ad un miglioramento della frequenza cardiaca e della tensione muscolare per superare le difficoltà

Vuoi migliorare le tue prestazioni sportive con il mental training?

Segui il nostro corso SUL PODIO
Percorso per atleti che mira a trovare un atteggiamento mentale vincente e migliorare la prestazione attraverso tecniche di visualizzazione guidata e mental training
6 incontri individuali di un’ora

 

puoi leggere anche l’articolo della Gazzetta dello sport che parla di mental training

STRESS? NO, GRAZIE! Le 3 principali cause di stress e come gestirlo

STRESS? NO, GRAZIE! Le 3 principali cause di stress e come gestirlo

Lavoro, scuola, soldi, rapporti sociali, scadenze, impegni sempre più asfissianti e scadenze sempre più strette!!!

Ti è mai capitato di sentirti addosso una quantità di compiti emotivi o sociali che ti sembrano eccessivi da sostenere?

Tutto questo si racchiude in una parola: STRESS.

Siamo una società sempre più stressata, e la cosa grave è che siamo abituati a darlo per scontato.
Il problema è che questo costante vivere in uno stato oppressivo, è terreno fertile per dar vita ad una serie complicazioni di salute, anche molto serie e gravi, che troppo superficialmente vengono ignorate.

Si manifesta in tre fasi:

  • allarme: si percepiscono i troppi impegni e si mettono in atto le risorse per compierli
  • resistenza: ci si adatta ad un ritmo più intenso per far fronte agli impegni
  • esaurimento: cadono le difese ed iniziano i sintomi fisiologici

A seconda della durata si può dividere in acuto, caso isolato, o cronico, (prolungato nel tempo).

Da cosa può essere provocato?

  • eventi: sia positivi che negativi, la nascita o la morte di un parente, il cambio di lavoro, il matrimonio, il divorzio, terremoti, alluvioni
  • cause fisiche: temperature basse o elevate, alcol, droga, fumo, disabilità fisiche
  • malattie: in tal caso il nostro organismo pone in atto tutte le possibili difese per affrontare la malattia e questo può sfociare in una condizione di stress

Quali sono i principali sintomi dello stress?

  • sintomi fisici: dolori muscolari, mal di schiena, mal di testa, dolori allo stomaco, tachicardia, sudorazione, problemi di sonno, capogiri, perdita d’appetito
  • emozionali: il pianto, nervosismo, rabbia, tensione, perdita di motivazioni, agitazione
  • cognitivi: problemi di concentrazione, perdita di memoria, difficoltà a prendere decisioni, mancanza di creatività, perdita del senso di umorismo

Come gestire quindi lo stress?

Sicuramente il primo passo è quello di usufruire di una buona tecnica di rilassamento, per riconoscere e controllare le risposte del nostro corpo allo stress.
Per apprendere come gestire l’ansia e modificare i propri comportamenti, può risultare molto utile la ‘psicoterapia cognitivo comportamentale’.

Partendo da una analisi dei corportamenti, si valutano i punti forza e le carenze della persona, le abitudini ed i ritmi quotidiani.

Schedulando con precisione tutta una serie di dati, siamo in grado di definire un quadro completo e capire dove è necessario intervenire per correggere i comportamenti nocivi.

Se anche tu vuoi migliorare subito il tuo stato mentale per vivere in modo più sereno i molteplici impegni della vita, abbiamo preparato un corso fatto apposta per TE:

“STRESS? NO, GRAZIE!”

Obiettivo del corso è aiutare la persona a scaricare ansia e tensione, acquisire serenità, recuperare energie fisiche e psichiche, prevenire e curare disturbi psicosomatici.

6 incontri di un’ora in gruppo